Twitter è il modo migliore per perdere soldi?

Il social network delude da sempre in Borsa, pochi utenti e guadagni risicati...
Twitter

Dalla sua quotazione a oggi, il social dei cinguettii continua a perdere in Borsa. Dal 2013 a oggi il valore complessivo dell’azienda è calato di circa il 60%, mentre le azioni hanno perso il 30%. Cosa sta sbagliando Jack Dorsey, il fondatore, e perché Twitter non cresce?

Twitter non aumenta la base utenti

Come spiega Yahoo! Finance, la crescita degli utenti sul social network è calata sostanzialmente negli ultimi anni: “solo” 15 milioni di nuovi utenti dall’inizio del 2015. 15 milioni possono sembrare tanti, ma non lo sono, se paragoniamo il numero a quello che hanno fatto i competitor. Instagram, per citarne uno, ha raggiunto 600 milioni di utenti a dicembre 2016, + 200 milioni rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Twitter non aumenta i profitti

Anche sul fronte profitti le cose non vanno così bene. Nei nove mesi dello scorso anno, Twitter ha riportato revenue di 1,8 miliardi di dollari, ma con una perdita netta di quasi 290 milioni di dollari. La mancata crescita dei profitti è legata strettamente al problema “ricavi”. Senza l’aumento del numero di utenti, anche i guadagni pubblicitari sono fermi al palo.

Twitter prova con i live video

Per superare l’impasse, Twitter sta cercando sempre più soluzioni. Ha puntato sullo streaming con l’app Periscope, e sulle partnership per trasmettere in diretta eventi, come i giochi di NFL. «Malgrado questi sforzi, l’azienda non riuscirà ad aumentare il coinvolgimento degli utenti, che è necessario per aumentare la competitività sul mercato», scrive Yahoo! Finance.

Twitter il modo migliore per perdere soldi?

La risposta alla domanda è affermativa secondo Yahoo! Finance. Gli analisti finanziari del giornale online evidenziano che Twitter dal 2014 ha perso sempre di più sul mercato e non ci sono segnali di ripresa nel 2017, sia sul fronte della crescita degli utenti, sia su quello dell’aumento delle revenue: «Per questo motivo, gli investitori che vogliono fare profitti nel segmento dei social media, dovrebbero evitare Twitter ed optare per altri player più forti sul mercato».

Categorie
Smart Economy
Nessun commento

Lascia un commento

*

*

Articoli collegati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close